image-558

Contatti

Contatti

Associazione Radicali Cuneo Gianfranco Donadei

La nostra newsletter

Email: ​info@radicalicuneo.org

PEC: radicalicuneo@pec.it

Tel: 0171.502138

 

 

Email: ​info@radicalicuneo.org

PEC: radicalicuneo@pec.it

Tel: 0171.502138

 

 

Via XX Settembre 28, 12100 Cuneo

Codice fiscale: 96099610048

Ricevi i nostri comunicati stampa: clicca qui!

 

Informativa privacy - cookie policy

Radicali, Ucraina: "Memento a tutti: da vent'anni Putin opprime i Russi e minaccia l'occidente"

30-01-2022 16:20

Ufficio stampa

Comunicato stampa,

Radicali, Ucraina: "Memento a tutti: da vent'anni Putin opprime i Russi e minaccia l'occidente"

Filippo Blengino, Alexandra Casu, Alessia Lubèe e Sabatino Tarquini (Radicali Cuneo) si rivolgono al Consiglio Comunale di Cuneo per invitarli caldame

Filippo Blengino, Alexandra Casu, Alessia Lubèe e Sabatino Tarquini (Radicali Cuneo) si rivolgono al Consiglio Comunale di Cuneo per invitarli caldamente a respingere l'ordine del giorno che verrà discusso lunedì 31 gennaio in Consiglio comunale a Cuneo, riguardante una proposta di distensione con la Russia di Putin, sottolineando come la trattativa con le dittature si sia storicamente dimostrata dannosa. Invitano inoltre il Ministro Di Maio a revocare le onorificenze già concesse a quattro esponenti del regime russo. 

 

Dichiarano gli attivisti: "La storia dovrebbe insegnare che cedere ai ricatti e alle minacce dei dittatori porta sempre nuovi guai e rovine. Questo vale anche per Putin.A chi (Menardi, per esempio) parla di “distensione” ricordiamo che l’integrità dell’Ucraina è stata violata dai russi già nel 2014, con l'occupazione della Crimea e l’appoggio fondamentale sì secessionisti del Donbass. 

 

Occorre battersi per la piena sovranità dell’Ucraina e per la democrazia in Russia. Per questo chiediamo ai consiglieri comunali di Cuneo di respingere l'ordine del giorno Menardi. E rinnoviamo la richiesta - concludono - già formulata per due volte ufficialmente da Radicali Italiani, al ministro Di Maio di revocare le onorificenze attribuite dal Presidente Mattarella (su proposta di Di Maio) a quattro esponenti russi del regime di Putin."

www.radicalicuneo.org @ All Right Reserved 2022


facebook
instagram
twitter
youtube
Come creare un sito web con Flazio