image-558

Contatti

Contatti

Associazione Radicali Cuneo - Gianfranco Donadei

La nostra newsletter

Sede legale: Via XX Settembre 28, 12100 Cuneo

Email: ​info@radicalicuneo.org

PEC: radicalicuneo@pec.it

Tel: 0171.502138

 

 

Sede legale: Via XX Settembre 28, 12100 Cuneo

Email: ​info@radicalicuneo.org

PEC: radicalicuneo@pec.it

Tel: 0171.502138

 

 

Associazione territoriale radicale

Codice fiscale: 96099610048

Ricevi i nostri comunicati stampa: clicca qui!

 

Informativa privacy - cookie policy

Radicali, cannabis: il Presidente nazionale si autodenuncia in supporto a Filippo Blengino

03-09-2021 17:13

Ufficio stampa

Comunicato stampa,

Radicali, cannabis: il Presidente nazionale si autodenuncia in supporto a Filippo Blengino

Un nuovo video con una piantina di cannabis. E quello di Igor Boni, presidente di Radicali Italiani che ha deciso così di dimostrare la sua solidariet

i56a9124aa0-1630678411.png

Un nuovo video con una piantina di cannabis. E quello di Igor Boni, presidente di Radicali Italiani che ha deciso così di dimostrare la sua solidarietà a Filippo Blengino, il segretario di Radicali Cuneo che ieri è stato condotto in questura dopo che in un video girato sui social si è autodenunciato per la coltivazione casalinga di marijuana. Al segretario è stata contestata l'istigazione all'uso di stupefacenti e sarà difeso da Giulia Crivellini, tesoriera e avvocato di Radicali Italiani. 

 

"Ritengo incomprensibile questa denuncia subita da Filippo dopo che migliaia di militanti e dirigenti di Radicali Italiani e di MeglioLegale si sono autodenunciati compiendo lo stesso atto", ha dichiarato in una nota Igor Boni a margine del video. "L'azione di disobbedienza civile di Filippo Blengino rappresenta una obbedienza alla ragionevolezza. Legalizzare significa meno soldi alla criminalità, più posti di lavoro e più soldi allo Stato. Oggi mi autodenuncio nuovamente  e chiedo alle forze dell'ordine di procedere come accaduto con Filippo. Trasformeremo questa vicenda in una vicenda politica per rendere sempre più evidente che questa legge è da cambiare. Una legge criminogena che arricchisce la mafie, riempie le galere e intasa la giustizia. Ve lo ripetiamo da 50 anni e ve lo ripeto ora: meglio legale che criminale", ha concluso.

 

https://fb.watch/7NL15wpcZE/

www.radicalicuneo.org @ All Right Reserved 2022


facebook
instagram
twitter
youtube
Create Website with flazio.com | Free and Easy Website Builder