image-558

Contatti

Contatti

Associazione Radicali Cuneo - Gianfranco Donadei

La nostra newsletter

Sede legale: Via XX Settembre 28, 12100 Cuneo

Email: ​info@radicalicuneo.org

PEC: radicalicuneo@pec.it

Tel: 0171.502138

 

 

Sede legale: Via XX Settembre 28, 12100 Cuneo

Email: ​info@radicalicuneo.org

PEC: radicalicuneo@pec.it

Tel: 0171.502138

 

 

Associazione territoriale di Radicali Italiani

Codice fiscale: 96099610048

Ricevi i nostri comunicati stampa: clicca qui!

 

Informativa privacy - cookie policy

Uomini senza Fedez

03-05-2021 16:31

Stefano Grassini

Blog di Stefano Grassini,

Uomini senza Fedez

Non deve nemmeno sfiorarci il dubbio su quale livello di “Censura di Stato ” riteniamo accettabile , nessuno !!!No alla Censura in ogni sua forma, che

220441643-e1975216-fc93-4a58-b446-baab5d71331a-1620052251.jpg

Non deve nemmeno sfiorarci il dubbio su quale livello di “Censura di Stato ” riteniamo accettabile, nessuno !!!

No alla Censura in ogni sua forma, che venga manifestata in modo plateale o sottintesa in modo più elegante.

Tuttavia, sono libero di dire che non mi piace il modo, ne’ il contesto scelto da Fedez per muovere la sua legittima denuncia.

 

Intanto perché non credo che le frasi pronunciate da quei ….. Consiglieri comunali … rappresentino la politica della lega, e quand’anche sicuramente solo quelle di una parte minoritaria, di sicuro non la maggioranza dei suoi elettori.

Certamente esistono personaggi che amano le frasi ad effetto, e quando sono investiti di cariche politiche e/o rappresentative, devono risponderne anzitutto ai loro elettori/fans e, nel caso superassero il segno, alla magistratura.

 

Li definisco personaggi perchè è ovvio che non ha nulla di umano dichiarare di preferire “bruciare mio figlio” piuttosto che accettare il suo orientamento sessuale.

Non meritano neppure la fama di essere citati, ne’ lo sforzo di ricercare per loro epiteti ed insulti appropriati.

Gli elettori della lega, secondo i sondaggi ad oggi, sono circa 1 su 4, un italiano su 4, possiamo veramente credere che il loro livello di civiltà e tolleranza sia questo? Io non ci credo. Lasciatemi il beneficio del dubbio. Piuttosto chiedo a loro, agli elettori della lega, di scegliere meglio i loro rappresentanti, e chiedo alla magistratura, di valutare se alcune affermazioni non siano da considerare "Apologia di reato" = Condotta consistente nella difesa o nell'esaltazione di fatti o comportamenti illeciti o comunque contraria alle leggi, che si differenzia dall'istigazione per una minore capacità di influenzare i soggetti cui è rivolta.

 

In quanto al rapporto Arte/Censura, richiamato da alcuni, appartiene alla storia . Le opere d’Arte hanno tutte un significato politico, gli Artisti hanno sempre dato voce, colore e forma alle lotte politiche, al “sacro fuoco” che attraversa le coscienze dei popoli, alcuni hanno appoggiato il potere costituito, altri combattuto.

Con i mezzi che ci offre la tecnologia mi avventuro a dire che la Censura più pericolosa per gli artisti di oggi, è quella del mercato….

www.radicalicuneo.org @ All Right Reserved 2021 


facebook
instagram
twitter
youtube
Create Website with flazio.com | Free and Easy Website Builder